No all’archiviazione dell’omicidio Vassallo, raccolte 26mila firme in pochi giorni

In 26.439 hanno firmato per chiedere di non archiviare l’omicidio di Angelo Vassallo. La petizione lanciata su Change.org in pochissimi giorni ha quasi raggiunto l’obiettivo, che è quello di arrivare a 35mila. L’iniziativa è stata promossa dalla Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore e chiede che la Procura di Salerno non proceda all’archiviazione dell’indagine relativa alla barbara uccisione di Angelo Vassallo, il Sindaco di Pollica trucidato con nove colpi di pistola il 5 settembre 2010. 

«Quando si uccide un Sindaco, si uccide lo Stato», spiega Dario Vassallo, fratello di Angelo e presidente della Fondazione. Una petizione indirizzata al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che sabato 10 febbraio alle 14:30 ad Acciaroli sarà accompagnata da una marcia. Seguirà, presso il Castello dei Principi Capano di Pollica, un incontro – dibattito al quale prenderanno parte numerosi amministratori e referenti delle associazioni e della società civile del nostro Paese. 

©Riproduzione riservata