Furti in villette isolate a Capaccio, i cittadini: « Non c’è più pace»

Ennesimo furto a Capaccio. Tre le case vacanza messe a soqquadro negli ultimi giorni, tra le quali una villetta sulla strada Capaccio-Paestum abitata soltanto nei mesi estivi. Nel bottino dei malviventi un forno a microonde, attrezzi da giardino, infissi, porte, cavi in rame e un condizionatore. I ladri, data la mancanza totale di illuminazione nelle case, si sono aiutati con delle candele sparse lungo il viale.

Non è la prima volta che accade e il fenomeno continua a ripetersi frequentemente. Sono stati immediatamente allertati i proprietari delle case che sono arrivati sul posto per verificare i danni subiti. Difficile quantificarli, visto che sono state distrutte porte e finestre per entrare, probabilmemte potrebbero ammontare ad almeno alcune migliaia di euro.

«Non c’è più pace – commentano la notizia i cittadini – sono arrivati a rubare i cavi di rame, forni da cucina. Non ne possiamo davvero più». Sulla vicenda, intanto, dopo la denuncia dei proprietari delle case vacanza, stanno indagando i carabinieri di Capaccio diretti dal maresciallo Maurizio Balestrieri.

©Riproduzione riservata