Nascondeva una 500 all’interno di un camion: scoperto e arrestato dai carabinieri

Nella giornata di ieri i carabinieri della stazione di Polla hanno tratto in arresto un 60enne del posto, titolare di un autodemolitore, per il reato di ricettazione. I militari a seguito di denuncia di furto di autovettura, presentata a Roma, da un cittadino napoletano, sono stati allertati sulla presenza nel Vallo di Diano del veicolo, grazie al sistema di localizzazione gps di cui era dotato. A seguito di una perquisizione presso lo «scasso», in carabinieri hanno rinvenuta occultata all’interno di una cabina di un camion una fiat 500 L, del valore di circa 20 mila euro. Successivi accertamenti hanno permesso di denunciare per simulazione di reato il denunciante il furto, in quanto aveva simulato la sottrazione del mezzo per rivenderlo al titolare dell’autodemolitore, essendo la vettura non di sua proprietà, bensì locata dalla società di autonoleggio Hertz. Una terza persona che ha agito da intermediario per «acquisto» della macchina risponderà del reato di ricettazione in concorso. L’arrestato, già sottoposto alla misura della detenzione domiciliare, si trova ora in regime di arresti domiciliari presso la sua abitazione.

©Riproduzione riservata