Fulmini e nubifragio a Camerota, turisti scappano dalle spiagge. Traffico in tilt e ambulanza bloccata

Una violenta ondata di mal tempo si è abbattuta oggi pomeriggio lungo la spieggia del Mingardo di Marina Di Camerota. Le motovedette della guardia costiera si sono attivate per far rientrare nel porto tutte le imbarcazioni. Tra Capo Palinuro e Capogrosso decine di diportisti sono stati scortati fino ai porti di Palinuro e Marina di Camerota. Un violento nubifragio si è abbattuto tra la spiaggia del Troncone e quella di Cala del Cefalo. I turisti, impauriti, sono scappati sotto alle strutture balneari per trovare riparo. La maggior parte, però, ha deciso di salire subito in macchina per far rientro a casa e nelle strutture ricettive della zona. Il traffico è rimasto bloccato per oltre un’ora. In mezzo agli ingorghi è finita anche un’ambulanza. Mare molto mosso e fulmini si sono abbattuti sul litorale cilentano. Centinaia le auto ferme. Il temporale ha colto di sorpresa i bagnini che si sono subito precipitati per invitare i bagnanti a sgomberare le spiagge e per chiudere immediatamente tutti gli ombrelloni prima che il vento li potesse spazzare via. 

©Riproduzione riservata