Due settimane di carnevale a Capaccio Paestum, il calendario

Dal 23 febbraio al 9 marzo si svolgerà il carnevale di Capaccio Paestum organizzato dall’associazione Amici del carnevale di Capaccio Paestum, dal gruppo dei carristi e dal Comune di Capaccio Paestum.

La manifestazione è stata presentata ieri presso la sede dell’assessorato al Turismo, spettacolo e sport. Erano presenti il sindaco Italo Voza, il presidente dell’associazione Amici del carnevale di Capaccio Paestum Costabile Lo Schiavo, il consigliere delegato al carnevale Franco Sica e i rappresentanti del gruppo dei carristi delle sette contrade che parteciperanno al carnevale con carri e balletti: Gromola, Ponte Barizzo, Capaccio Scalo, Chiorbo-Cotigliano, Laura, Vuccolo Maiorano e Capodifiume.

Il Comune di Capaccio Paestum, oltre a patrocinare l’iniziativa e a partecipare attivamente all’organizzazione, ha messo a disposizione un contributo di 15 mila euro.

Il Calendario Il carnevale si aprirà ufficialmente domenica 23 febbraio, alle 19, nella contrada Capodifiume, vincitrice del Carnevale 2013, quando verranno presentati i temi dei carri e i balletti. Ogni gruppo porterà una torta rappresentativa della propria contrada. Giovedì 27 febbraio, alle 20.30, presso la palestra Olimpia a Capaccio Scalo, ci sarà l’esibizione della scuola di ballo Ballet Art. Domenica 2 marzo il carnevale entrerà nel vivo con sfilate dei carri e balletti a Capaccio Scalo (sosta dei carri dalle 10 alle 14 in piazza Santini e sfilate a partire dalle 14.30). Sempre il 2 marzo, alle 20.30, nella palestra Olimpia si terrà il memorial Sica, una festa dedicata ai bambini. Martedì 4 marzo le sfilate si svolgeranno a Paestum zona archeologica a partire dalle 10 e andranno avanti per tutta la giornata. Mercoledì 5 marzo, allo stadio Mario Vecchio, alle 14, si svolgerà il torneo di Pulcinella. Sabato 8 marzo in via Magna Graecia a Capaccio Scalo si svolgerà la prima edizione della notte del coriandolo con lasagna, vino e, naturalmente, tanti coriandoli. Il Carnevale si concluderà domenica 9 marzo con sfilate dei carri a partire dalle 14 a Capaccio Scalo (a cui prenderanno parte, fuori gara, anche tre carri di comuni limitrofi) e fino alle 19.30 con l’arrivo in Piazza Santini dove si terranno le premiazioni. Verranno premiati il carro, l’allegoria e il balletto ed è previsto un premio unico per la contrada che vincerà il Carnevale 2014.

«Ringrazio le contrade per la partecipazione. – ha detto il presidente Costabile Lo Schiavo – E quanti si stanno impegnando in prima persona per la riuscita di questo evento. Ringrazio anche l’amministrazione comunale che ci è stata vicina nell’organizzazione del programma e anche con il suo sostegno economico».

«L’amministrazione comunale, nonostante i tempi duri, ha voluto dare un importante contributo economico perché crede in questa manifestazione che è ormai una tradizione decennale a Capaccio Paestum – ha detto il consigliere Sica – Mi auguro che tutto vada bene e soprattutto che siano giornate di sano divertimento per tutti».

«Ci tengo a sottolineare la fondamentale collaborazione del gruppo dei carristi: è grazie a loro che il Carnevale si potrà svolgere. – ha concluso il sindaco Italo Voza – Grazie per il vostro sacrificio di tempo e denaro. Da parte nostra, come amministrazione, abbiamo voluto incrementare, rispetto allo scorso anno, il nostro contributo economico. Vogliamo investire in questa manifestazione sperando che sia l’ultimo anno di ristrettezze economiche. Il Carnevale è una festa popolare che in questi giorni riunisce tutte le contrade. In quei giorni tutte le nostre famiglie stanno assieme contribuendo a sviluppare il senso di comunità. Un aspetto importante perché si deve ragionare come collettività se si vuole lo sviluppo di questa città».