E’ cilentano il campione del mondo di fisarmonica

Al diciannovesimo campionato mondiale di organetto e disarmonica diatonica, ennesimo trionfo delle scuole dell’Italia meridionale. Sul podio più alto salgono Manuel Scarpitta di San Giovanni a Piro e Luca Faraone di Ruoti (PZ). Scarpitta, allievo della scuola di Alessandro Gaudio, già campione europeo nel 2012, ha vinto il titolo junior nella sezione fisarmonica diatonica. Faraone, appartenente alla scuola di Errichetti, ha conquistato l’alloro mondiale junior nella sezione organetto. I titoli senior delle stesse sezioni sono andati rispettivamente a Tomaz Boskin di Gradisce (Slovenia) e a Michele Patacchioli di Cantalice (RI); mentre quelli riservati agli over 50 e ai gruppi musicali sono stati vinti da Giuseppe Beatrice di Montemurro (MT) e da Viershuster Krainer di San Candido (BZ). Con l’ultimo titolo vinto da Manuel Scarpitta, la scuola diretta dal bicampione del mondo Alessandro Gaudio raggiunge quota 11, su 25 allori conquistati complessivamente negli ultimi sette anni dalle scuole meridionali (Campania, Basilicata, Calabria), attualmente ai vertici della musica popolare non solo italiana. 

©Riproduzione riservata