Donna incinta torturata dal marito con i mozziconi di sigaretta

Marito denunciato e moglie in ospedale: è il bilancio di quanto è accaduto a Battipaglia. Una donna di 36 anni, incinta, è stata torturata e aggredita dal marito. Secondo le forze dell’ordine l’uomo, anche lui del posto, per motivi ancora non confermati dagli inquirenti, si sarebbe preso gioco della moglie facendola soffrire con dei mozziconi di sigarette incandescenti spenti sulla pelle. I carabinieri hanno allertato i soccorsi che hanno accompagnato la donna all’ospedale più vicino. I medici le hanno riscontrato escoriazioni su tutto il corpo, ma anche vari lividi dovuti probabilmente a qualche percossa. 

©Riproduzione riservata