• Home
  • Cronaca
  • Minacce e furti nel Cilento: denunciate 3 persone

Minacce e furti nel Cilento: denunciate 3 persone

di Biagio Cafaro

Oggi, 10 ottobre 2011, i carabinieri di Vibonati hanno denunciato a piede libero M. C. 59enne del posto. Sabato scorso l’uomo aveva rincorso e minacciato con un coltello un venditore ambulante. L’indagine è partitra da un a telefonata anonima e ha condotto i carabinieri a denunciare M. C. e a sequestrare il coltello con cui ha minacciato il venditore. 

Sempre quest’oggi i carabinieri di San Giovanni a Piro hanno denunciato a piede libero L. C. 70enne del posto poiché si è introdotto furtivamente all’interno di un cantiere edile ed ha rubato alcuni pannelli per casseformi. Oltre a ciò l’uomo portava con sé un ascia, poi sequestrata. Tutto il materiale edile è stato restituito al legittimo proprietario.

Denunciato a piede libero anche E. Z. 46enne di Rofrano per furto aggravato.I carabinieri di Laurito hanno scoperto che il 46enne, in qualità di amministratore di un’impresa edile, aveva creato una derivazione irregolare priva di misuratore con annessa una tubazione collegata ad una fontana pubblica, la quale alimentava un serbatoio per acqua PVC da tre mc, sottraendo illecitamente acqua all’Ente “Consac gestioni idriche S.p.A.”, per un danno economico di 3.300 euro circa.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019