• Home
  • Cronaca
  • Piaggine, ladri agiscono indisturbati e un cittadino denuncia l’indifferenza degli enti preposti

Piaggine, ladri agiscono indisturbati e un cittadino denuncia l’indifferenza degli enti preposti

di Federico Martino

Ci scrive un abitante del piccolo centro cilentano, dove, sembra che da qualche tempo sono denunciati furti piccoli che fanno comunque vivere in uno stato di disagio la propria terra. Terra che sembra non appartenere più a chi ci viveva tranquillamente fino a poco tempo fa, terra che è diventata di nessuno o di tutti perché, tutti fanno ciò che vogliono senza controlli. Il nostro lettore che preferisce l’anonimato, visto la piccola comunità in cui vive, dice:

“Sono già da molti anni e adesso con molta più frequenza che nel nostro piccolo paese, sempre di più si stanno verificando numerosi furti, soprattutto nelle campagne. Ormai Piaggine sta diventando in molti casi un paese in cui la mano del rapinatore sta passando al setaccio numerose campagne e non solo. A farne le spese sono soprattutto contadini, imprenditori edili e a volte anche abitazioni. Certo, tutti questi sono considerati sempre piccoli furti, che contano poco valore, ma pur sempre illeciti e a volte possono essere considerati rapine con scasso. Si va dall’utensileria edile, con pezzi costosi al furto degli animali, tra i quali: bovini e caprini soprattutto, per finire al loro avvelenamento. In una zona, molto nobile, come quella dell’Alto Cilento dove l’ospitalità e la solidarietà delle persone a volte sono accompagnate da un’inadeguata politica di welfare state. Ma la cosa a volte più deprimente che anche chi dovrebbe vigilare sull’accaduto come i carabinieri o le istituzioni preposte, non riescono a inquadrare la situazione e ancora peggio sembra quasi che lasciano scorrere il tutto. Non riescono a monitorare un territorio che anche se grande, non come numero di cittadini, ma come estensione, trova pochissime soluzioni e magari  poche sono le stesse prevenzioni. Ovviamente i cittadini non parlano, non protestano, non si sdegnano dell’accaduto, se non facendolo tra le loro mura domestiche o in cuor loro, invitati solo a denunciare alle Autorità e nulla più che possa fermare gli autori degli svariati illeciti. Ma cosa fare?”

Il giornaledelcilento.it spera che quanto prima vengano fermati questi vandali che sembra facciano man bassa a Piaggine.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019