Al via rete wireless territoriale della Provincia di Salerno: 2 access point alla Certosa di Padula

Infante viaggi

L’amministrazione provinciale di Salerno ha attivato la realizzazione di reti wireless territoriali. L’iniziativa si è resa possibile grazie al progetto Suoni della Memoria, finanziato con il Fondo per il sostegno agli investimenti per l’innovazione negli enti locali. Sarà messa a disposizione e potenziata la rete “Provincia wi-fi”, che prevede entro la fine del 2013 il dispiegamento su tutto il territorio provinciale di circa 60 access point, al fine di consentire la fruizione dei contenuti digitalizzati tramite apparati mobili, soprattutto in un’ottica di valorizzazione turistica dei territori coinvolti.

Il progetto “Provincia wi-fi” consiste nell’installazione di apparati per l’accesso gratuito ad Internet in alcuni edifici di proprietà della Provincia di Salerno. Il progetto nasce come primo nucleo di una rete federata a cui possono connettersi altre reti pubbliche o private. L’idea di base è quella di unire le risorse e condividere i benefici con altre reti di biblioteche, istituzioni, centri sociali, centri sportivi e ricreativi, con l’obiettivo di creare punti di accesso gratuiti ad internet e fornire la connessione a reti di servizio, come ad esempio quella delle Università.

  • Vea ricambi Bellizzi

Di seguito la lista relativa alle sedi dei primi 15 access point:

Villa de Ruggero numero 2 Access Point

  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido La Torre Palinuro

Villa Guariglia numero 2 Access Point

Castello Arechi numero 3 Access Point

Museo San Benedetto numero 2 Access Point

Pinacoteca numero 2 Access Point

Palazzo S. Agostino numero 2 Access Point

Certosa di Padula 2 Access Point

©Riproduzione riservata