Protezione civile di Capaccio Paestum partecipa alla campagna “Maremoto – Io non rischio”

Infante viaggi

Sabato 12 e domenica 13 ottobre la protezione civile di Capaccio Paestum prenderà parte alla campagna “Maremoto – Io non rischio”. I volontari saranno presenti con dei gazebo in piazza Santini e in via Parri, a Capaccio Scalo, per distribuire materiale informativo sul maremoto e per incontrare la cittadinanza e rispondere alle domande sulle possibili misure per ridurre il rischio dopo essersi opportunamente preparati sull’argomento con l’aiuto di esperti scientifici. La campagna a Capaccio Paestum è organizzata dai funzionari dell’Area IV pianificazione urbanistica, coordinata dall’architetto Rodolfo Sabelli, e dal consigliere delegato Maurizio Paolillo, dal responsabile Mario Barlotti, dal disaster manager Fioravante Gallo, e dal coordinatore del gruppo della Protezione civile Gaetano Cataneo.

«E’ chiaro che ci auguriamo non avvenga mai. – afferma il sindaco di Capaccio Paestum Italo Voza – Ma in ogni caso è importante che i cittadini siano preparati a questa evenienza, sapendo come comportarsi in caso di necessità. Anche in questo modo i volontari della protezione civile di Capaccio Paestum mettono il loro tempo a disposizione dei cittadini per un servizio di pubblica utilità».

La campagna, che in provincia di Salerno si svolgerà nel capoluogo in tutti i fine settimana di ottobre e in 29 comuni, è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile, Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Consorzio Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, in collaborazione con Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale e Istituto Nazionale di Oceanografia e d Geofisica Sperimentale.

  • assicurazioni assitur

La campagna informativa s’inserisce nell’ambito del progetto europeo Twist-Tidal Wave In Southern Tyrrhenian sea, che culminerà con un’esercitazione internazionale sul rischio maremoto, in programma dal 24 al 27 ottobre a Salerno.

©Riproduzione riservata

Immagine tratta dal web

  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur