Bce lancia banconote antifrode, ma nel Cilento e Vallo di Diano si spacciano ancora soldi falsi

Nonostante le nuove banconote da 5 e 10 euro, c’è chi continua a duplicarle per lanciarle sul mercato nero. L’allarme ora arriva da alcuni commercianti del Cilento e Vallo di Diano. Alcuni sono stati truffati con banconote di piccolo taglio, altri invece, come è successo a Padula e Sala Consilina, con due pezzi da cento euro, logicamente falsificati. Si tratta di un parrucchiere, pagato da un cliente con una banconota verde non buona, e un panificio salese, che ha ricevuto sempre una banconota da 100 euro illegale. In entrambi i casi è stata sporta denuncia ai carabinieri. Non è escluso che vi sia un legame tra i due episodi. 

©Riproduzione riservata