Dopo il caldo i nubifragi, allagamenti e danni nei campeggi a Palinuro e Camerota

Dopo caldo e afa, con temperature oltre la media, nelle ultime ore i temporali hanno preso il sopravvento scaricando pioggie su tutto il territorio cilentano. Disagi e allagamenti per l’ondata di maltempo che sta interessando la costa sud del Salernitano. Da stanotte sono un centinaio le richieste di intervento giunte ai Vigili del fuoco per strade allagate e condotte idriche saltate a causa delle piogge intense. Il maltempo ha causato danni in diverse strutture balneari e campeggi della costa cilentana, in particolare nelle località di vacanza di Palinuro e Camerota. A Moio della Civitella i pompieri hanno soccorso due persone anziane che sarebbero rimaste coinvolte in un incidente causato dalla strada allagata.

In mare Alla capitaneria di porto di Palinuro sono arrivate alcune segnalazioni, una persona con la sua imbarcazione non riusciva a rientrare in porto per cui la motovedetta della Guardia costiera l’ha assistita fino a Marina di Camerota. «Attenzione alta – spiega il comandante del circondario marittimo di Palinuro, il tenente di vascello Andrea Palma – continuiamo a monitorare la situazione, per dare assistenza e scongiurare eventuali problemi». 

Le previsioni Intanto le ultime previsioni meteo dicono che a ridosso di Ferragosto si potrebbe verificare un nuovo calo termico con nuove piogge. «Sabato 15 l’instabilità si farà sentire al Nord e sulle Tirreniche, e domenica anche altrove – spiega il meteo – le piogge e i temporali saranno accompagnati da un sensibile calo termico, di circa 6/8 C con i valori che si porteranno anche sotto le medie del periodo». 

©Riproduzione riservata