• Home
  • Cronaca
  • Emergenza extracomunitari, il Cilento apre le braccia ai bisognosi

Emergenza extracomunitari, il Cilento apre le braccia ai bisognosi

di Vincenzo Di Santo

Da una nota dell’Ansa si comunica che ad accogliere i migranti, originari per la maggior parte del Mali, della Guinea, del Gambia, della Nigeria e del Senegal, sono stati i volontari della Caritas di Teggiano-Policastro i quali, nelle prossime ore, provvederanno a sistemarli presso strutture di accoglienza precedentemente individuate a Palinuro, Roscigno, Montesano sulla Marcellana, Padula ed Eboli. «L’emergenza della mobilita’ umana – afferma Antonio De Luca, vescovo della Diocesi di Teggiano e Policastro – ci dà la possibilita’ di esprimere il gesto cristiano dell’accoglienza ed e’ anche una modalità per dare solidarietà a quanti sono costretti a causa di violenze, persecuzioni e guerre ad abbandonare la propria terra».

Foto tratta dal web

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019