Mingardina: proseguono i lavori, ma dalla montagna cadono pietre

Proseguono i lavori sulla strada 562 ‘Mingardina’ che collega Marina di Camerota e Palinuro. Gli escavatori si muovo sulla spiaggia per ripristinare la massicciata divorata dal mare durante l’ultima ondata di maltempo che si è abbattuta sul comune di Camerota e sull’intero Cilento. Le onde hanno minacciato paurosamente la carreggiata sud in più punti. All’altezza dello scoglio della Vela è addirittura interdetta completamente al traffico e per questo motivo, ma anche per consentire il regolare svolgimento dei lavori di messa in sicurezza, la strada è aperta a senso unico alternato da semafori. La stima dei danni si aggira attorno alle migliaia di euro. Intanto dalla Regione arriva qualche finanziamento per i primissimi lavori. Per un intervento più massiccio bisognerà ancora aspettare.

Frana
Mentre i tecnici e gli operai sono a lavoro, qualche centinaio di metri più in là, dalla montagna cade giù un masso. La pietra si è staccata nella notte e per fortuna non è andata a finire sulla carreggiata nord. C’è un buco sull’asfalto e la piccola frana è avvenuta in un punto già visionato negli anni dai rocciatori. Sul costone, infatti, si possono notare dei quadrati bianchi e neri, utilizzati appunto dagli esperti come guide e riferimenti. 

©Riproduzione riservata