Avvistato un grifone nel Parco del Cilento, uccello estinto in Italia

Infante viaggi

E’ stato avvistato un esemplare di grifone nel Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano durante un campo di inanellamento dell’associazione Ardea che si occupa della ricerca e dell’educazione ambientale. L’uccello sorvolava i cieli della costa Cilentana, nell’area di punta Licosa. Si tratta di un’osservazione di eccezionale rilevanza, in considerazione della estrema rarità della specie in Campania, e risulta essere la prima osservazione realizzata per la provincia di Salerno. La notizia è stata accolta con notevole soddisfazione dalla comunità ornitologica campana ed extra-regionale, essendo tale specie oggetto di costante attività di monitoraggio nelle regioni dove sono in corso progetti di conservazione. L’osservazione del grifone, oltre ad arricchire di una nuova e rara specie la check-list faunistica dell’area, sottolinea l’importanza del ruolo svolto dal Parco per la tutela della biodiversità e, più in generale, per l’ambiente.

L’esemplare Il grifone è un rapace del gruppo degli avvoltoi. Presenta grandi dimensioni con un’apertura alare che sfiora i tre metri e raggiunge un peso che varia tra i 7 e i 10 kg. Svolge un ruolo ecologico particolarmente importante, fungendo da specie “spazzina”, in grado di eliminare le carcasse animali dall’ambiente e ridurre in tal modo la possibilità di diffusione di malattie. La popolazione europea è stimata in 9.300-11.000 coppie, di cui 8.000 in Spagna, unica nazione europea in cui lo status della specie presenta un trend positivo. Estinta in passato quasi ovunque in Italia, la specie è stata reintrodotta in Friuli-Venezia Giulia, in Abruzzo, in Calabria e in Sicilia, mentre la popolazione sarda, pur esigua, è sfuggita all’estinzione, ed è stata incrementata con progetti di ripopolamento. Attualmente in Italia la specie è nidificante nell’area nord-ovest della Sardegna dove risultavano 15 coppie nel 2000; in Friuli Venezia Giulia con 3-4 coppie nel 1993-1996 e in Abruzzo con 8 coppie nel 2000. Recente, inoltre, la nidificazione di due coppie in Basilicata. Importanti per la popolazione alpina italiana di grifone sono i progetti di reintroduzione e ripopolamento realizzati nei paesi al confine con l’Italia, come la Francia nella cui zona meridionale sono presenti 540-600 coppie, di cui 540 solo nei Pirenei e la Croazia dove è stimata la presenza di 100 coppie.

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur