Schianto mortale a Eboli, 19enne cilentano perde la vita

Infante viaggi

Ancora sangue sulle strade del salernitano. Martedì sera un terribile incidente è avvenuto a Eboli, vicino all’area di servizio di via San Giovanni. A pochi metri dall’uscita autostradale di Santa Cecilia, una automobile si è schiantata contro un autobus. La vettura si è accartocciata e il conducente è morto sul colpo. Sulla morte del ragazzo rumeno, ma residente ad Agropoli, indagano i carabinieri di Eboli.

Lo schianto Un altro giovane è volato in cielo troppo presto. Un altro cilentano. Quando la pioggia batte forte sulle strade del territorio a sud di Salerno, spesso accadono episodi come quello registrato martedì sera tra l’edicola e il caseificio ‘La Rocca’, vicino al bivio di Santa Cecilia. Secondo una prima ricostruzione del tragico incidente, la Renault Clio bianca di Fioravante Cerasulo è andata ad impattare contro un autobus che fa capo ad una azienda privata e si occupa di trasporti nazionali. Il conducente del mezzo pesante non ha potuto far altro che assistere all’incidente. La macchina, probabilmente, è sbandata per l’asfalto reso viscido dalla pioggia.

Prima dell’impatto Il giovane di 19 anni di Agropoli fa parte della comunità rom della cittadina cilentana. E’ conosciuto come Gerry e stava tornando a casa da una festa. Non era in compagnia di nessuno al momento dell’incidente. Lui è morto sul colpo. Il pullman, invece, stava rientrando in Calabria, a Cosenza. A bordo i passeggeri avevano assistito al concerto di Biagio Antonacci che si era tenuto al Palasele di Eboli. 

I soccorsi Sul posto sono accorsi i sanitari del Psaut di Eboli che non hanno potuto far altro che accertare il decesso del ragazzo. La salma è posta sotto sequestro all’obitorio dell’ospedale ebolitano. Il procuratore Valenti, del tribunale di Salerno, ha nominato il medico legale Zotti il quale ha già svolto l’esame esterno sul cadavere. I familiari della vittima sono stati informati poco dopo e si sono precipitati al nosocomio in compagnia di alcuni amici. La comunità rom di Agropoli è sotto choc. La famiglia del 19enne alleva cavalli. Lui viveva tra Eboli e Agropoli. 

  • assicurazioni assitur

Indagini L’automobile e l’autobus sono stati sequestrati. Secondo indiscrezioni pare che il ragazzo si sarebbe allontanato dalla festa alle 10. L’incidente è avvenuto 10 minuti dopo la mezzanotte. La dinamica del sinistro è al vaglio di chi indaga. Le carte sono sulla scrivania dei carabinieri della compagnia di Eboli diretti dal capitano Alessandro Cisternino e dal maresciallo Fabrizio Garrisi. L’automobile del giovane era sprovvista di assicurazione. I carabinieri che indagano sull’incidente mortale non hanno riscontri sulla patente di guida. Il giovane deceduto era forse in possesso solo del foglio rosa. A provocare lo schianto – sostiene chi indaga – l’alta velocità e una conseguente invasione di carreggiata. 

Altro scontro Un altro incidente è avvenuto un’ora più tardi alla rotatoria di fronte il Cilento outlet village, in località ‘Corno d’oro’. L’automobile di due marocchini si è ribaltata. Gli occupanti della vettura sono stati trasportati in ospedale, ma non sarebbero in pericolo di vita.

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur