Commemorato a New York Joe Petrosino, presenti associazioni e istituzioni di Padula

Infante viaggi

Un fine settimana negli Stati Uniti d’America quello che ha visto protagonista l’associazione internazionale Joe Petrosino, legata al nome dell’eroico poliziotto di New York, originario di Padula, ucciso dalla mafia a Palermo il 12 marzo 1909.

Un soggiorno iniziato giovedì 10 ottobre con l’arrivo a New York.

Nella prima mattinata di venerdì è stata deposta una corona con la polizia di stato al Wtc alla memoria delle vittime del vile attentato , presente il console aggiunto Lucia Pasqualini, il presidente nazionale dell’Anps, una folta delegazione di poliziotti ed autorità locali.

Nel pomeriggio si è’  svolta la XIII edizione- (sez America)- del premio internazionale “Joe Petrosino” durante la quale è stato  conferito il premio al capo della Dia di Firenze Perria, nonché un attestato di Merito all’ispettore capo Sergio Cirelli  fautore, tra l’altro,  della intitolazione della sede di New York a Joe Petrosino. Durante la cerimonia  sono stati conferiti  due attestati, uno dal comitato Tricolore per gli italiani nel mondo e l’altro da Unico nazionale, al segretario dell’associazione Joe Petrosino, Enrico Tepedino, per l’impegno profuso a sostegno delle attività.

Ha avuto seguito poi un sentito intervento del pronipote di Joe Petrosino, Nino Melito Petrosino, mentre l’assessore Tiziana Bove Ferrigno ha portato il saluto della Città’ di  Padula, del Sindaco e dell’amministrazione comunale.

  • Vea ricambi Bellizzi

Sabato, invece, l’associazione Joe Petrosino  ha partecipato alla parata del Queens, dove alla presenza del console generale Quintavalle, il pronipote di Joe Petrosino ha avuto il privilegio di fare il  saluto finale ai presenti.

«La presenza della nostra associazione e’ stata ampiamente citata dagli organi di stampa» fanno sapere dall’associazione internazionale Joe Petrosino.  

Domenica, infine, l’associazione ha partecipato alla parata di Long Island ,nella citta di Huntington, ospiti del sindaco Petrone  e del vice presidente dell’associazione Joe Petrosino d’America, Robert Fonti. «È stata ampiamente rimarcata la nostra presenza – continua l’associazione di Padula – che e’ stata ricambiata  col saluto ufficiale del pronipote di Joe e con il  saluto istituzionale dell’Assessore Tiziana Bove Ferrigno, delegata dal Sindaco, che hanno colto, altresì l’occasione per offrire alle autorità presenti  materiale divulgativo per far conoscere Padula in particolare ed il Vallo di Diano in generale».

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi