Serie D, Agropoli sconfitto: tifosi aggrediscono squadra

Infante viaggi

Un pomeriggio amaro per la città di Agropoli. La squadra di calcio perde e i tifosi di casa invadono il campo e aggrediscono i componenti della società biancoceleste. Momenti di panico al Guariglia, per i delfini di Egidio Pirozzi la classifica diventa sempre più complicata. I siciliani, invece, tornano a casa con tre punti fondamentali.

La gara L’Agropoli è inguardabile. Entra in campo e prende subito gol. L’Akragas sembra giocare in casa. Tiri, pali e azioni coinvolgenti. I padroni aspettano e sul finire del primo tempo trovano anche il pareggio. Dagli spalti i cori di contestazione, i tifosi vogliono i tre punti. Ma quando mancano pochi minuti alla fine, arriva la beffa: i siciliani trovano i raddoppio e i tifosi perdono la testa.

  • Vea ricambi Bellizzi

L’invasione Dagli spalti invadono il campo e alcuni si scagliano contro dirigenza e calciatori. Gli undici in campo, per i tifosi, sono rei di non aver messo in campo l’impegno necessario e, soprattutto, di non onorare la maglia biancoceleste. La zuffa rientra, l’Agropoli perde, il mister è sempre più in bilico, mentre l’Akgras torna a casa con tre punti fondamentali per la classifica.

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur