Acciaroli, è l’Acquachiara che si aggiudica il primo trofeo “Cilento Costa Blu” (FOTO)

Infante viaggi

Acquachiara si aggiudica la prima edizione del trofeo nazionale di pallanuoto a mare “Cilento Costa Blu” svoltosi nel week-end nella splendida cornice naturale del porto turistico di Acciaroli. La formazione di Paolo De Crescenzo ha battuto in finale la Lazio di Pierluigi Formiconi per 14-6. La finale di consolazione è stata invece vinta dal Circolo Canottieri Napoli che ha avuto la meglio sulla Rari Nantes Salerno per 11-6. La manifestazione sportiva, seguita da appassionati e curiosi, è stata organizzata dal Circolo Nautico Lazzarulo di Acciaroli e dall’Associazione Punta Tresino, con il patrocinio del comune di Pollica e dell’USSI Campania. Non è stata mai in discussione la vittoria del Circolo Canottieri Napoli di mister Enzo Mazza che ha ottenuto il terzo posto nello splendido mare blu del Cilento. Buona la prova di Primorac e Baraldi, entrambi autori di quattro reti, che dimostrano già di essere in forma per l’esordio in campionato. Due reti sono state messe a segno da Drugulian ed una da Parisi. Per i “padroni di casa” della Rari Nantes Salerno di Grieco, da annotare  ancora una volta la buona prestazione di Pasca e Biancardi, entrambi autori di una doppietta. Busà e Giordano gli altri due che hanno messo la propria firma nel tabellino dei marcatori. Parziale del quarto tempo sarà di 4 a 3 per il team napoletano caro al presidente Edoardo Sabbatino. Ha preso una linea ben precisa, fin dai primi minuti di gioco, anche la finalissima tra Acquachiara e S.S.Lazio Nuoto.  La squadra napoletana, prossima all’esordio stagionale in Champion’s League, ha dimostrato di essere più in forma rispetto ai capitolini allenati da Formiconi. Al termine del quarto tempo, con il punteggio di 14-6, sarà infatti l’Acquachiara ad alzare in alto nel cielo azzurro di Acciaroli il primo trofeo nazionale di pallanuoto a mare “Cilento Costa Blu”. Ottima la prova di Luongo, autore di quattro reti. Doppietta per Di Costanzo, Draskovic, Gambacorta e Petkovic. Una rete per Sadovy e per il capitano Perez. Per la Lazio sono andati a segno Vittorio (due reti), Calcaterra, Gianni, Di Rocco ed Africano. «Sono stati tre giorni intensi ed emozionanti per il nostro territorio che ha avuto l’occasione di ospitare squadre blasonate della pallanuoto nazionale e, quindi, pallanuotisti di assoluto livello. – sottolineano Domenico Palladino e Giovanni Pisciottano, rispettivamente del circolo nautico Lazzarulo  e dell’associazione Punta Tresino  – Lo sport può e deve uno strumento di promozione turistica del Cilento. Questa è la strada che cercheremo di percorrere anche nei prossimi mesi, ecco perché già stiamo lavorando alla seconda edizione di questo prestigioso trofeo».

  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Vea ricambi Bellizzi