Sanità in affanno ma Roccadaspide potenzia: Asl assegna 12 nuove unità al presidio tra medici e tecnici

Infante viaggi

Sebbene la sanità in Campania sia in affanno e negli ultimi tempi siano diversi i presidi chiusi o depotenziati, l’ospedale di Roccadaspide vive invece il suo momento migliore. Dall’Asl, infatti, hanno assicurato l’arrivo di nuove unità tra medici e tecnici di laboratorio. Pare che la decisione sia stata presa anche in considerazione delle caratteristiche geomorfologiche del territorio, alle prese con problemi di viabilità e con le difficoltà legate alla lontananza da altri ospedali. Il dg dell’Asl di Salerno, Antonio Squillante, ha deciso così di potenziare ulteriormente la struttura, assegnando 12 nuove unità al presidio.

Si tratta di 6 tecnici di radiologia, 3 tecnici di laboratorio analisi, 2 medici di laboratorio analisi e un ortopedico. «Un ospedale che si conferma il fiore all’occhiello della provincia di Salerno e non solo – afferma il sindaco di Roccadaspide, Girolamo Auricchio – qui gli interventi chirurgici effettuati nel 2012 sono superiori a quelli che secondo il decreto 49/2010 sono di primo e secondo livello. Occorre dunque potenziarlo, in quanto il numero di posti letto, che attualmente è pari a 70 unità, è insufficiente a far fronte alle richieste che pervengono da tutta la provincia di Salerno ed anche da fuori».

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro