Picchia a sangue la fidanzata, fermato e acciuffato dai carabinieri

Nella giornata di ieri, lunedì, i carabinieri della compagnia di Sala Consilina hanno eseguito la misura cautelare dell’allontanamento di urgenza dalla casa familiare nei confronti di un rumeno di Sala Consilina per il reato di percosse e minacce nei confronti della convivente connazionale. I militari del Nor hanno operato in seguito ad un’accertata situazione di concreto pericolo per la donna, a causa dell’aggressività del compagno. Laddove venisse violato il provvedimento, per l’uomo scatterebbe l’arresto.

©Riproduzione riservata