Ennio Rega: il cantautore originario di Roccadaspide vince il Premio Brassens

Infante viaggi

L’8 novembre, a Vercelli, in occasione del “Festival internazionale di poesia civile”, sarà consegnato a Ennio Rega il Premio Brassens.

Il cantautore, originario di Roccadaspide, sarà premiato “per la grande versatilità e l’alta tensione poetica di testi e musica nella sua opera intrisa di denuncia sociale”.

Non è il primo dei premi che Ennio Rega, grazie all’album “Arrivederci Italia”, riceve: già durante il Premio Lunezia 2012 si era infatti fatto notare da critica e pubblico.

  • assicurazioni assitur

Dopo la cerimonia di conferimento Ennio Rega si esibirà in concerto al pianoforte accompagnato da Marco Loddo al contrabbasso e da una vocalist.

Seguirà per Rega un calendario di appuntamenti live che, entro l’anno, lo vedrà ospite all’Auditorium sgm di Roma e poi in concerto in varie città d’Italia tra cui Catania, Livorno, Albenga, e ancora un mini tour all’estero nell’aprile 2014. Inoltre il cantautore di recente ha anche debuttato a Roma e Napoli con l’opera teatrale “Arrivederci Italia messinscena di un forestiero in patria”, da lui scritta e diretta, teatro civile di narrazione tra musica e parole, ed è in questi mesi impegnato nella pre-produzione del suo quinto album.

  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro