Minorenne ubriaco distrugge porte ospedale e picchia guardia giurata, poi scappa e minaccia di morte persone in paese

Attimi di panico all’ospedale Luigi Curto di Polla. Mercoledì pomeriggio un ragazzino di 17 anni di Sant’Arsenio, è entrato ubriaco nel plesso ospedaliero del Vallo di Diano e ha cominciato ad inveire contro il personale sanitario. I medici hanno immediatamente allertato i carabinieri della compagnia di Sala Consilina. Mentre i militari raggiungevano il Luigi Curto, il minorenne ha sfasciato a calci e pugni diverse porte dei reparti e quando è intervenuta la guardia giurata, ha aggredito l’agente di sicurezza e lo ha steso con diversi colpi al torace e al volto. Il malcapitato se la caverà con pochi giorni di prognosi. I medici impauriti non hanno potuto far altro che mettersi al riparo. Il 17enne ha continuato a seminare panico e quando i carabinieri sono arrivati, lui era già scappato concludendo la sua «opera» in paese. Al centro di Polla ha importunato e minacciato di morte diverse persone, poi si è allontanato. I carabinieri continuano ad indagare sul fatto.

©Riproduzione riservata