Amichevole Italia-Portogallo, esordio in Nazionale per il giovane attaccante cilentano

Esordio con la maglia della Nazionale per il calciatore di origini cilentane, Nicola Sansone. Il giovane calciatore, originario di Novi Velia, è entrato in campo nel secondo tempo del match amichevole contro il Portogallo che si è disputato ieri sera. L’ attaccante, classe ’91 del Sassuolo, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Rai Sport al termine del match perso dagli Azzurri per 1-0. «Sono contento per il debutto – dichiara l’azzurrino -, ma meno per il risultato. Speravo in una vittoria ed invece abbiamo perso, andiamo avanti». Sui diversi moduli utilizzati dal ct Antonio Conte nel corso della gara: «Non contano i moduli tattici ma la determinazione. Volevamo vincere però non ci siamo riusciti». «Prima della partita – continua Sansone riferendosi a Conte – ci ha detto che avremmo dovuto vincere mentre dopo non ci ha ancora detto niente». «Penso che il Portogallo – ha affermato l’attacante cilentano – sia superiore a noi. Ce l’abbiamo messa tutta ma non siamo riusciti a vincere». E sul suo futuro non si scopre: «Sono un giocatore del Sassuolo e adesso vado in vacanza. Al mio ritorno parlerò con il mio procuratore».

©Riproduzione riservata