Cilento, Ciarambino sposa: assalto al vicepremier per un selfie

0
5

Fiori d’arancio in terra di Cilento per Valeria Ciarambino. Il consigliere regionale pentastellato è infatti convolata a nozze l’altra mattina ad Agnone Cilento, frazione del Comune di Montecorice. La funzione religiosa con Mimmo Migliorini si è svolta nella chiesa della Madonna del Carmine, davanti ad una folla di centinaia tra amici, parenti e tanti curiosi che hanno voluto essere presenti alla cerimonia. Testimone d’eccezione della Ciarambino, il vicepremier Luigi Di Maio, preso d’assalto al suo arrivo dagli abitanti del posto per un selfie.

A riceverlo, in attesa dell’arrivo della sposa, il futuro sposo, che ha dovuto faticare non poco per sottrarlo all’affetto della folla presente sul sagrato della chiesa. La Ciarambino, accompagnata dal padre, si è presentata alla funzione religiosa con circa trenta minuti di ritardo rispetto all’orario fissato, in un vestito bianco di chiffon di seta realizzato dalla amica e “wedding planner” Antonella Cammarano. Subito dopo la cerimonia religiosa, officiata dal parroco don Gianluca Cariello, la coppia, a bordo di una cabrio guidata dal novello sposo, si è diretta a Punta Licosa, dove amici e parenti degli sposi hanno dato il via al ricevimento presso una location di prestigio di proprietà del principe Angelo Granito di Belmonte, a cui ha preso parte anche il vicepremier Di Maio.

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here