Mingardina, lavori terminati: Provincia aspetta relazione per riaprire la strada

Infante viaggi

E’ terminato l’intervento di messa in sicurezza della Mingardina all’altezza della gola del Diavolo tra il bivio del ‘Ciglioto’ e la galleria del bivio di San Severino di Centola. E’ passato più di un mese dalla chiusura avvenuta nella notte tra il 14 e il 15 gennaio dopo che una frana aveva invaso le carreggiate e distrutto il muro che divide l’arteria dal fiume omonimo. Nei giorni successivi al crollo, sotto quella montagna si sono riuniti i sindaci dei comuni limitrofi e l’assessore ai Lavori pubblici della Provincia di Salerno. Stanziola, Romano, Cobucci e Pierro hanno trovato subito una soluzione e i lavori sono partiti dopo un paio di settimane.

«Oggi, martedì, è finito il disgancio e la messa in sicurezza del costone», fa sapere il primo cittadino di Centola Carmelo Stanziola. «Ora i rocciatori dovranno preparare una relazione con l’esito dei lavori da consegnare alla Provincia, poi – continua il sindaco – l’ente sovracomunale deve prendere in esame tutte le carte e decidere se la strada può essere riaperta oppure no». La conferma dell’imminente riapertura arriva direttamente da palazzo Sant’Agostino. A parlare con il giornale del Cilento è Attilio Pierro, assessore ai Lavori pubblici: «Aspettiamo la relazione dei tecnici e se tutto è stato eseguito correttamente la Mingardina sarà presto riaperta al traffico».

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro