• Home
  • Cronaca
  • Zecchino d’Oro, il Cilento aspetta la piccola Luisa di Camerota: martedì parte la gara (FOTO)

Zecchino d’Oro, il Cilento aspetta la piccola Luisa di Camerota: martedì parte la gara (FOTO)

di Luigi Martino

La 56esima edizione dello Zecchino d’Oro ha una cilentana in gara come solista. Si tratta della piccola Luisa Saggiomo di Camerota che rappresenterà la Campania. Il festival della canzone per bambini, in diretta dall’Antoniano di Bologna, ritorna su Rai uno da martedì 19 novembre fino a sabato 23. Le dirette andranno in onda dalle 17 alle 18.45 dal martedì al venerdì, e dalle 17.10 alle 20 il sabato. In gara ci saranno anche bambini provenienti da altre nazioni del mondo.

I numeri Sono dodici le canzoni in gara, dieci italiane e due straniere, con le quali il repertorio dello Zecchino d’Oro arriva a 718 brani, diciasette i piccoli interpreti, di cui quattordici provenienti da otto diverse regioni d’Italia e tre originari di Svizzera e Venezuela. In tutto sono cinquanta i bambini del piccolo coro ‘Mariele Ventre’ dell’Antoniano di Bologna diretto da Sabrina Simoni e cinquante gli anni compiuti nel 2013 da questo complesso corale. Tra le tante novità tredici ospiti famosi a supporto delle canzoni. Diciotto sono gli autori, dieci gli arrangiatori e due i presidenti di giuria. Lo Zecchino d’Oro sarà condotto da Veronica Maya e Pino Insegno, coppia collaudata dal 2010.

La bimba del Cilento Tra le regioni rappresentate dai piccoli interpreti delle canzoni in gara, torna la Campania che vedrà tra i solisti Luisa Saggiomo, 4 anni di Marina di Camerota, che interpreterà insieme a Giorgia Toscano ‘Plik e Pluk’. Il testo e la musica sono di Gianfranco Grottoli, Andrea Vaschetti e Fabrizio Ronco. Il brano, dedicato alla tematica dell’acqua, nell’anno internazionale della cooperazione idrica indetto dall’Onu, racconta la storia di due goccioline d’acqua che invitano ad evitare gli sprechi. Selezionata tra i ben 4863 aspiranti piccoli interpreti che hanno partecipato da aprile a settembre alle 29 tappe del tour delle selezioni nazionali dello Zecchino d’Oro che ha percorso tutta Italia, con la piccola Luisa sale a 45 il numero dei solisti campani che nell’arco delle 56 edizioni hanno interpretato i successi della storia della kermesse.

©

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019