Danni ai castagneti e alle olive: l’economia del comprensorio traballa. Via alle segnalazioni per risarcimento

L’olio scarseggia e la colpa va ricercata probabilmente negli insetti killer nordafricani e nei cambiamenti climatici. I prezzi si sono alzati alle stelle e qualche furbo ha tentato di spacciare olio comprato al supermercato per extravergine di oliva cilentano. Questi individui, in parte, sono stati già fermati dai carabinieri e dalla guardia di finanza. Ma le forze dell’ordine continuano a monitorare la situazione. La Campania è in crisi, ma non è sola. Con lei i maggiori produttori di olio come Umbria, Puglia e Calabria. 

Il calo lo hanno subito anche i produttori di castagne. Soprattutto a Roccadaspide dove addirittura i castagneti colpiti possno presentare una segnalazione alla Regione ai fini del riconoscimento di un aiuto dal fondo di solidarietà nazionale. Il cinipide del castagno sta creando danni gravissimi ai castagneti riducendo notevolmente o azzerando del tutto la produzione dei frutti, si stima, infatti, che la produzione di quest’anno sarà del 5% rispetto alle potenzialità produttive.

©Riproduzione riservata