Policastro Bussentino, “Il compostaggio in loco e di comunità dei rifiuti organici”: il seminario mercoledì 28 marzo

Mercoledì 28 marzo, presso la delegazione comunale in via Duomo a Policastro Bussentino, si terrà un seminario dal titolo “Il compostaggio in loco e di comunità dei rifiuti organici“.

Il seminario fa parte di un percorso pensato da “Gli amici di AUSS” di Policastro Bussentino: “Vogliamo condividere nuove conoscenze, quelle necessarie alle comunità medio-piccole, come le nostre del Cilento, per sapere quali possono essere le soluzioni più adatte e facilmente gestibili per questo territorio, dove è spesso difficile raggiungere grandi numeri quindi abbattere costi o rendere conveniente un investimento”.

Il compostaggio in loco e di comunità degli scarti organici alimentari è una soluzione consolidata nel nord Europa e in fase sperimentale in Italia. La possibilità di utilizzare piccole macchine in grado di trasformare in compost rifiuti organici è un’opportunità per ridurre alla fonte la produzione di rifiuti, eliminare i costi di trasporto e trattamento, responsabilizzare piccoli Comuni ed alcuni soggetti produttori di organico (es. ristoranti, mense, ospedali, carceri, villaggi turistici). Unitamente al compostaggio domestico può rappresentare una soluzione semplice e vantaggiosa economicamente per la valorizzazione della frazione organica che rappresenta oltre il 30% del rifiuto urbano.

Il seminario ha l’obiettivo di chiarire gli aspetti tecnologici e i vincoli normativi, oltre ad evidenziare i vantaggi ambientali ed economici, confrontando le prime sperimentazioni avviate in Italia con consolidate esperienze estere.

Interverranno Fabio Musmeci, di Enea centro ricerche Casaccia (RM), Massimo Santucci di Achab Group, Angelo Gregorio, U.T Cuccaro Vetere, Antonio Esposito, federalberghi Capri e Pasquale Lepore.