Camerota, si perdono alla ricerca della spiaggia più bella d’Italia: otto turisti salvati dai militari

Sono stati ritrovati martedì pomeriggio, dopo circa un’ora e mezza di ricerche, otto turisti provenienti da Santa Maria Capua Vetere che si erano persi sulle colline a monte di cala Bianca, nel comune di Camerota. I malcapitati si erano incamminati in un sentiero di campagna per raggiungere la spiaggia più bella d’Italia ma, presumibilmente a causa della vegetazione alta e della morfologia piuttosto impervia del territorio, hanno perso l’orientamento arrivando sulla spiaggia del Pozzallo, anziché su quella di cala Bianca.

Tutti sono stati ritrovati in buono stato di salute dai militari della capitaneria di porto di Marina di Camerota agli ordini del capitano Amleto Tarani. Le ricerche, rese particolarmente difficili per l’assenza di segnale per i cellulari nella zona, sono iniziate alle 13.15 a seguito di una segnalazione alla sala operativa dell’ufficio marittimo di Palinuro da parte di un diportista sul canale di emergenza. Alle ricerche hanno preso parte, in collaborazione tra loro, due gommoni della guardia costiera, i carabinieri della stazione di Camerota agli ordini del maresciallo Di Franco, gli agenti del corpo forestale dello Stato di San Giovanni a Piro, i vigili urbani e i volontari dell’associazione ‘Cilento emergenza onlus’ di Marina di Camerota.

©Riproduzione riservata