Dalla Spagna a Sala Consilina piovono lettere fortunate: «Hai vinto 6mila euro», ma è una truffa (FOTO)

«Hai vinto sei mila euro», si legge su una delle decine di lettere giunte dalla penisola Iberica in Italia, precisamente a Sala Consilina nel Vallo di Diano. Per intascare la vincita devi però versare il dieci percento della somma, quindi seicento euro. La vincita logicamente è fasulla, ma nella lettera il responsabile della Loterìa Nacional chiede le coordinate bancarie di ogni singolo cittadino che ha vinto per accreditare il premio. «Il dieci percento lo tornerete in futuro», si scopre ancora nella missiva. Nella lettera, inoltre, vengono riportati una serie di codici da inserire nel modello allegato per ottenere il fatidico pagamento. Ma dove hanno trovato tutti questi nomi? Sul foglio si legge che i vincitori sono stati selezionati fra 25mila persone in un elenco telematico. La truffa è ingegnosa perchè, come già ribadito in precedenza, non si richiede subito il versamento dei seicento euro, ma solo le coordinate bancarie. Così i truffatori potrebbero fare shopping con documenti falsi e accreditare il tutto sul conto in banca di chi casca nella trappola. In quel caso la Legge riscontrerebbe serie difficoltà nell’acciuffare i delinquenti.

©Riproduzione riservata