Vallo della Lucania, Piano di zona S8: in arrivo 2 mln di euro per fasce deboli

0
8

Il via libera alla programmazione del triennio 2013-2015 del Piano di zona S8 è arrivato nei giorni scorsi con decreto dirigenziale numero 7 del 13 novembre e pubblicato sul Burc. Per l’ambito sociale di Vallo della Lucania sono previsti interventi sociali per oltre 2 milioni di euro a favore delle fasce svantaggiate dei 37 comuni del comprensorio cilentano. Tra le iniziative inserite nel piano di zona e presentate dal comune di Vallo, quale ente capofila, c’è il contrasto alla povertà, azioni mirate per i giovani con problemi di dipendenza da droga e alcol, iniziative per il sostegno alla scuola. Ma anche un centro contro la violenza sulle donne, un altro dedicato all’affido, uno spaccio alimentare e un centro d’accoglienza.

In particolare, nella programmazione del nuovo triennio, saranno garantiti contributi per la comunità educativa a conduzione familiare e per l’affido familiare, ma anche per l’integrazione del reddito familiare, un centro diurno integrato e servizio di assistenza scolastica. Il piano prevede poi l’assistenza agli anziani per un investimento di 235 mila euro, borse lavoro per 235 mila euro, ed ancora sono previsti interventi per il sevizio trasporto disabili, un centro sociale polifunzionale, comunità di accoglienza per madri e figli. «Un importante risultato – ha sottolineato il sindaco Aloia – raggiunto grazie alla collaborazione di tutte le amministrazioni locali e all’intenso lavoro svolto dall’ufficio di piano coordinato da Mario Ogliaruso e composto da  Annagrazia Di Nardo, Filomena Lamanna, Anna Spinelli, Anna Caruso, Cataldo Di Santi, Giovanni Di Lorenzo, Attilio Santangelo. Abbiamo ricevuto l’ok in tempi rapidissimi. Da domani inizieremo subito a lavorare».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here