Tg3, l’antropologo Niola invita gli artigiani di San Gregorio Armeno a produrre un nuovo pastore: il pescatore Angelo Vassallo

Kate Middleton con il pancione e il principe William. Ma anche Belen Rodriguez e Stefano de Martino. E poi la coppia di competitor per le presidenziali Usa, Obama e Romney, c’è pure Beppe Grillo e Silvio Berlusconi con la nuova fidanzata. Nel presepe napoletano del Natale 2012 in continuo aggiornamento non manca proprio nulla. O quasi. 

L’antropologo Marino Niola, ospite al TG3 Campania, sottolinea la corrispondenza della Dieta Mediterranea con la tradizione partenopea del presepe e lancia un appello agli artigiani e figurinai del presepe napoletano: «L’ex sindaco pescatore di Pollica, riconosciuto in tutta Europa come l’uomo della dieta mediterranea, voleva un mondo migliore e il Presepe è utopia di un mondo migliore. Lui voleva un mondo migliore. Perchè il Sindaco Pescatore non diventa il “pescatore” del presepe napoletano? E’ conosciuto in tutta Europa come l’uomo della Dieta Mediterranea e se l’Italia è riuscita a portare a casa un grande risultato unesco lo si deve all’opera di eroi della società civile come Angelo Vassallo».

PER VEDERE IL SERVIZIO DI 3 MINUTI

ECCO TUTTA LA PUNTATA DEL TG3 DEL 18 DICEMBRE

 ©Riproduzione riservata