Capaccio, movida rumorosa: sigilli al winebar

Infante viaggi

Urla e musica ad alto volume dopo l’orario consentito. Sono questi i motivi principali che hanno fatto scattare i sigilli al winebar di Capaccio. E’ il secondo locale che ospita la movida notturna della cittadina a chiudere le porte. Dopo il bar ‘Mojito’, i carabinieri e i vigili urbani hanno dato esecuzione di un provvedimento emesso dal gip del tribunale di Vallo della Lucania ai danni del winebar ‘Paradise garden’.

Il locale è sito lungo via Laura Mare e durante gli ultimi mesi, soprattutto in estate, molti vicini hanno segnalato alle forze dell’ordine il disagio che riscontrano nel dover vivere e dormire con così tanti rumori e schiamazzi notturni. I vigili nei mesi di luglio e agosto hanno multato più volte il proprietario e il Comune ha applicato un’ordinanza comunale di cessazione immediata dell’attività di pubblico intrattenimento musicale poichè il titolare era sprovvisto di un’autorizzazione.

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • assicurazioni assitur