Cilento in ginocchio, frana strada principale Castellabate

Infante viaggi

Frane e smottamenti: il Cilento va avanti così ormai da anni. Le responsabilità sono diventate una palla di fuoco che vaga tra le braccia dei vari enti. I Comuni chiedono aiuto alla Provincia. La Provincia dice di non avere fondi e spera nella Regione. La Regione fa orecchie da mercante e i cittadini sono impossibilitati a raggiungere tanti piccoli centri dell’entroterra. L’arteria principale, che attraversa tutto il territorio, è tappezzata anch’essa di frane e buche. Stiamo parlando logicamente della ‘Cilentana’ dove all’altezza di Prignano si è addirittura aperta una voragine da oltre 12 mesi.

Invece, nella notte tra mercoledì e giovedì, è franata la strada provinciale 61 che collega Santa Maria con Castellabate centro. Il terreno sotto l’asfalto si è sbriciolato, forse causa delle forti piogge che in questi giorni si stanno abbattendo sul Cilento. Una delle carreggiate è franata a valle, ma il problema si presentava già da diverso tempo. La strada è ora chiusa al traffico, anche perchè andando più avanti si possono notare massi abbastanza grandi che dalla montagna sono caduti sull’arteria. I disagi per i residenti non sono pochi visto che molti di loro la mattina raggiungono Castellabate capoluogo anche per lavoro.

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • assicurazioni assitur