Terra dei fuochi Cilento, l’Arpac mappa la piana del Sele

Infante viaggi

Le voci su probabili discariche di rifiuti tossici interrati nella piana del Sele si rincorrono da mesi. Per frugare ogni dubbio, nei prossimi giorni, interverranno i tecnici dell’Arpac. Bisogna aspettare l’inizio della prossima settimana per vedere all’azione gli esperti che dovranno sondare il territorio e mappare eventuali zone pericolose. Infatti l’ispezione degli esperti non è più un segreto, la conferma del sopralluogo dell’Arpac arriva anche dal Comune di Eboli. «Nelle discariche di Eboli c’è stato un primo sopralluogo degli esperti – spiega Ilario Massarelli, assessore all’ambiente – I tecnici hanno controllato le condizioni nei vari punti di raccolta, per poi procedere a un’analisi più approfondita. Tra pochi giorni conosceremo i risultati».

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur