Fanno jogging ma sono ladri armati e tentano di svaligiare una gioielleria

Fingono di fare sport correndo per il centro di Castellabate, ma sono ladri armati e tentano di svaligiare una gioielleria. E’ successo martedì mattina. Vittime due donne, titolari del negozio, una delle quali ha avvertito un malore. Sul caso vige massimo riserbo da parte delle forze dell’ordine della stazione di Santa Maria di Castellabate e della compagnia di Agropoli, coordinati dal capitano Giulio Presutti. Secondo una prima ricostruzione, intorno alle 10.30, sul corso principale del paese di ‘Benvenuti al sud’, tre uomini correvano per il centro come se si stessero allenando, ma era tutta una farsa. All’improvviso hanno indossato il cappellini e scaldacollo ed estratto due pistole, poi hanno fatto irruzione all’interno di una gioielleria cercando di portare via preziosi. Al momento della rapina, nell’oreficeria, c’erano le due titolari e una cliente. Una delle donne ha avvertito un malore dallo spavento. I ladri sono fuggiti via senza lasciare alcuna traccia. Sul posto sono arrivati i carabinieri che stanno indagando sul caso e, intanto, sono stati istituiti posti di blocco in tutto il Cilento per cercare di bloccare i malfattori. Al momento non è stato ancora reso noto il valore del bottino, ma pare che i ladri avrebbero rubato solo una collanina di oro dal collo di un passante e quindi non all’interno della gioielleria.

©Riproduzione riservata