Rampe per disabili distrutte a Paestum, la rabbia di Biagio Astore: «Un gesto privo di logica»

Infante viaggi

Non si placa la polemica seguita alla distruzione, fatta da gruppi di balordi, delle passerelle in legno per consentire ai disabili la discesa a mare, in contrada Laura di Capaccio. Le strutture, volute dall’amministrazione comunale, hanno riscosso il plauso di molti e la loro distruzione ha fatto insorgere un moto di indignazione.

Il fatto A quanto pare i vandali, senza alcuna logica, avrebbero usato le strutture in legno per appiccare falò sulla spiaggia dopo aver divelto il corrimano ligneo utilizzato quale ‘accendino’. «Sono episodi – dichiara Maurizio Paolillo delegato allo sviluppo della fascia costiera – che provocano rabbia. Purtroppo nonostante i controlli fatti durante la settimana di ferragosto delle guardie zoofile c’è sempre qualche balordo che non rispetta le regole».

Al rigurdo esprime tutto il suo sdegno Biagio Astore, portavoce delle persone diversamente abili del Cilento, che al Giornale del Cilento dichiara: «Gli atti di vandalismo compiuti sulle spagge accessiblili alle persone con handicap del litorale di Capaccio Paestum – dichiara Astore – oltre a ledere il nostro patrimonio ambiendale offendono la dignità e l’autonomia delle persone diversamente abili. Fortemente indignato, esprimo ferma condanna verso un gesto tanto incivile e come tale privo di ogni motivazione logica. La libertà è di tutti ma il libertinaggio assunto da chi compie certe viltà va condannato senza alcuna remora. Ribadendo la mia indignazione – conclude Biagio astore – mi preme sottolineare la mia vicinanza alle persone disabili e alle loro famiglie private di una risorsa preziosa come il mare. Sarò al fianco di quanti si adopereranno per far chiarezza e resto fiducioso in un lavoro che consentirà di ristabilire il senso civico e la libertà di tutti».

  • assicurazioni assitur

Una vicenda questa che sicuramente non finirà quì tenendo conto che non è la prima volta che accade lungo il litorale pestano dove nel mirino dei vandali finiscono le attrezzature degli stabilimenti balneari. Questa volta però l’amarezza è maggiore visto che a essere colpite sono persone con handicap.

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur