Duplice omicidio Albanella, Halimi sentito dai pm per oltre 5 ore

Lungo interrogatorio per Rodouane Halimi arrestato, insieme a Mario Cosimo Marsico, con l’accusa di duplice omicidio ai danni di Armando Tomasino e Maria Francesca Lamberti, la coppia uccisa lo scorso 2 gennaio ad Albanella.

Halimi è stato sentito dai pm sotto sua esplicita richiesta ribadendo la sua innocenza e fornendo agli inquirenti ulteriori dettagli per far luce sul delitto.

L’indagine è ancora in corso e la testimonianza di Halimi potrebbe portare a nuovi risvolti in quanto sarebbero state acquisite altre intercettazioni ambientali che vedrebbero coinvolte persone che hanno un legame con i due indagati.

La nuova versione di Halimi Il magrebino pare abbia modificato una parte della testimonianza fornita agli inquirenti il giorno dopo l’omicidio. In quell’occasione aveva, infatti, raccontato di essere stato pagato da Marsico per assistere al delitto ma al quale non avrebbe preso parte. Da alcune indiscrezioni pare invece che nell’ultimo interrogatorio abbia parlato della presenza di altre persone sul luogo del delitto.

Articoli correlati

Albanella: coppia uccisa a coltellate in casa, omicidio violento

Albanella: almeno dieci coltellate inferte ai due conviventi

Albanella: si segue la pista passionale, la coppia morta da ieri pomeriggio

Albanella: indagini sulla vita privata dei due conviventi accoltellati

Omicidio di Albanella, presenti almeno due persone

Albanella: arrestati i presunti killer del duplice omicidio

Albanella: coppia uccisa , continuano le indagini

Albanella. Duplice omicidio: una comunità sotto choc

Delitto di Albanella: si pensa ad un terzo uomo

Delitto di Albanella. Prime ammissioni e nuovi indizi

Delitto di Albanella. Omicidio pianificato: 500 euro al marocchino