Camerota scommette su Cala Bianca, Romano: «30 mila euro per promozione turistica»

Infante viaggi

Ufficializzate le nomine del consiglio di amministrazione dell’ufficio ‘La perla del Cilento’, l’istituzione che dovrà gestire e coordinare i servizi e le attività di promozione turistica a Camerota. Il soggetto pubblico nato alcuni mesi fa per dare impulso al settore turismo e a cui è collegato l’ufficio turismo di Camerota, ora ha anche il suo direttivo. La presidenza è andata a Raffaele Esposito, già presidente dell’associazione dei balneari di Camerota e dirigente nazionale Fiba-Confesercenti. Vicepresidenti invece saranno Vincenzo Siani, imprenditore, e Mary Carmen Mazzei. Il sindaco Antonio Romano a tal proposito ha dichiarato: «L’Istituzione ‘La perla del Cilento’ è una delle scommesse più importanti messe in campo dalla nostra amministrazione, e per questo auguro un buon lavoro al gruppo dirigente nel quale crediamo molto».

A parlare a nome di tutto il consiglio di amministrazione è il neopresidente Raffaele Esposito: «Ringrazio il sindaco Antonio Romano e l’amministrazione comunale che hanno voluto omaggiare me e gli amici del consiglio di amministrazione di questo riconoscimento. Il mio impegno personale coadiuvato costantemente dall’amico e consigliere politico al turismo Josè Pomarico, sarà quello di coordinare e sollecitare una serie di azioni condivise e concertate con gli attori della vita sociale culturale e turistica di tutto il territorio di Camerota al fine amplificare e supportare le iniziative, anche di eccellenze, che nascono da Camerota. Un modo di proporre azioni e percorsi che sia in primis condiviso e che porti benessere e visibilità al nostro territorio». Intanto l’amministrazione comunale di Camerota ha approvato una delibera sulla promozione turistica e sulla comunicazione che prevede l’impegno di 30mila euro per tali attività. «E’ un bel traguardo – ha spiegato entusiasta il sindaco Romano – perchè per la prima volta il Comune mette a disposizione una somma per le attività di promozione e valorizzazione del territorio. E noi lo faremo partendo dal brand Cala Bianca premiata come spiaggia più bella d’Italia d”a Legambiente per il 2013».

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • assicurazioni assitur