Spacciava droga a ragazzini nel Cilento: arrestato 29enne pregiudicato

I carabinieri della stazione di Santa Cecilia, diretti dal maresciallo Giovanni Trotta, hanno arrestato, questo pomeriggio, un giovane extracomunitario mentre spacciava droga ad alcuni ragazzini di Capaccio ed Eboli. Mustafa Jaouad, pregiudicato di 29 anni, è finito in manette con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Il marocchino è stato scovato e bloccato vicino l’ex fabbrica Mellone, in località Tavernanova, dai militari durante un servizio di pattugliamento della zona. Quando lo spacciatore ha notato le forze dell’ordine, ha tentato la fuga, ma è stato prontamente fermato e perquisito. Nei jeans nascondeva 15 dosi di hashish e 11 banconote da 50 euro, ritenute dagli inquirenti provento di spaccio. La pattuglia dei carabinieri si è diretta al carcere di Fuorni e dopo le formalità di rito il 29enne è stato rinchiuso in cella in attesa di essere processato domattina per direttissima. Le indagini sono coordinate dai carabinieri della compagnia di Eboli agli ordini del capitano Cisternino. Non si escludono altri fermi e altre perquisizioni nei prossimi giorni. Ci potrbbero essere altre persone collegate con un filo diretto con Mustafa. Sul taccuino degli investigatori sono finiti anche i nomi di giovanissimi assuntori della zona.

©Riproduzione riservata