• Home
  • Cronaca
  • Dissesto idrogeologico, partiti rilievi laser sulla Sp 342 a Sacco

Dissesto idrogeologico, partiti rilievi laser sulla Sp 342 a Sacco

di Lucia Cariello

Si volta pagina. L’assessore ai Lavori Pubblici e alla Difesa del Suolo della Regione Campania Edoardo Cosenza e commissario per il dissesto idrogeologico in provincia di Salerno annuncia l’avvio dei lavori consistenti in rilievi effettuati con scan laser. «I rilievi topografici – dichiara Cosenza – vengono effettuati per verificare le caratteristiche del costone roccioso che incombe sulla Sp342 nel tratto corrispondente al comune di Sacco».

«La gara – continua Cosenza – si è infatti conclusa ed entro due mesi dalla consegna dei lavori, avvenuta nella mattinata di oggi, sarà possibile conoscere l’esatto quadro della situaze. I rilievi vengono effettuati sia con strumentazioni avanzate, come il laser scanner che è in grado di eseguire una vera e propria ‘scansione’ della parete rocciosa, sia con i metodi tradizionali effettuati da geologi rocciatori esperti».

«I dati – prosegue l’assessore – serviranno alla progettazione degli interventi definitivi per la mitigazione del rischio crolli lungo quel tratto della strada provinciale 342. Per consentire tali attività, abbiamo stanziato 4 milioni 100mila euro. I fondi rientrano in quelli a disposizione del commissario per il dissesto idrogeologico in provincia di Salerno e sono stati reperiti dalle economie di spesa generali del Piano. Lo stanziamento – continua – rappresenta un segnale alle comunità locali che risentono dei disagi dovuti ai fenomeni di dissesto che interessano la strada provinciale. Proprio per venire incontro alle esigenze del territorio – conclude Cosenza – abbiamo predisposto una apposita ordinanza per l’assegnazione di tali risorse. L’attività sarà svolta dalla agenzia regionale per la Difesa del Suolo (l’Arcadis) che, al fine di ridurre al massimo i tempi dell’intervento ha già avviato le attività progettuali».

©

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019