Il golfo di Policastro pronto a protestare contro il progetto del metanodotto Snam

E’ tutto pronto alla foce del Bussento a Policastro per la manifestazione di protesta contro la realizzazione del metanodotto Snam. Dai comuni del basso Cilento il ‘no’ è unanime e domenica 24 agosto sarà ribadito nel corso di un incontro dibattito voluto dall’amministrazione comunale di Santa Marina per sensibilizzare le popolazioni sul progetto della Snam di un metanodotto che dalla Sicilia dovrebbe arrivare alla foce del Bussento e attraversare diverse zone del basso Cilento, la maggior parte aree naturali protette. «Vogliono deturpare il nostro territorio – ha detto Giovanni Fortunato – mettere a rischio le nostre famiglie, annullare il futuro dei nostri figli. Mai come adesso dobbiamo difendere la nostra terra. – invita l’amministrazione di Santa Marina – Questa battaglia non ha colore politico, restiamo uniti a difesa di ciò che i nostri avi ci hanno lasciato. Non restare a guardare, fai sentire la tua voce: Grida anche tu ‘No al gasdotto!’». 

«Non siamo contrari alle infrastrutture, alle opere strategiche – spiega Giovanni Fortunato, presidente del consiglio di Santa Marina e consigliere regionale – ma esiste già un percorso per il metano e non è il caso di crearne uno ex novo. Basterebbe ampliare quello già esistente, costerebbe almeno 10 miliardi in meno e sarebbe meno invasivo perché bastano 75 bar, su linee già solcate, mentre per il gasdotto previsto ne occorrerebbero 250». L’opera infatti dovrebbe comportare il passaggio del metanodotto in punti molto sensibili del sottosuolo e dovrebbe arrivare a Policastro Bussentino attraverso un percorso quasi interamente sottomarino per poi raggiungere il Vallo di Diano risalendo lungo il Bussento. Il tracciato ipotizzato, che si dovrebbe sviluppare appunto in un percorso in gran parte via mare, comporta la necessità di prevedere una pressione interna alle tubazioni di portata prossima ai 250 bar lungo le aree vulcaniche e sismiche del basso Tirreno. 

La manifestazione del 24 agosto prevede anche un momento di musica con l’Orchestra Gaudio, ‘Si putera sunera’ Hope box band, ‘Antolin’ musiche cubane, ‘Aedi’ e ‘I Picarielli’. Inoltre, durante la serata si potrà degustare gratuitamente ‘La cena del guerriero’.

©Riproduzione riservata

Articoli correlati Il gasdotto della discordia: Fortunato al TgR Campania su metanodotto Snam (VIDEO)

Metanodotto Snam, l’esperto: «Difficilmente realizzabile e vi spiego perché»

Metanodotto Snam, sindaci del basso Cilento uniti per il «no»

Santa Marina ribadisce il suo «no» al metanodotto Snam (FOTO-VIDEO)