Sala Consilina, calci e pugni ai carabinieri: tre rumeni in manette

Infante viaggi

Nella notte tra lunedì e martedì a Sala Consilina i carabinieri della compagnia locale hanno arrestato due pregiudicati rumeni, più un complice ancora non identificato, perchè ritenuti responsabili di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, possesso di arnesi per lo scasso e guida senza patente. M.B.G., 23 anni, e G.A., 22 anni, sono in Italia senza fissa dimora.

Il fatto Intorno alle 3 di notte i carabinieri hanno intimato l’alt ad un posto di blocco all’altezza dello svincolo autostradale di Sala Consilina. L’automobile, con a bordo i tre, ha continuato la sua corsa. I militari a quel punto hanno rincorso i fuggitivi che sono stati bloccati dopo pochi chilometri. I tre sono stati arrestati, ma durante le operazioni di riconoscimento i malviventi hanno tentato di aggredire le forze dell’ordine con calci e pugni. Due carabinieri sono stati feriti lievemente.

  • Vea ricambi Bellizzi

Le irregolarità Una volta che i tre si sono calmati, i carabinieri hanno perquisito l’auto. All’interno i militari hanno trovato un coltello da cucina, un’ascia, dei cacciaviti, tubi di gomma e taniche vuote per il trasporto del gasolio. Il conducente, inoltre, non è patentato e l’automobile sprovvista di copertura assicurativa. I tre sono stati accompagnati al carcere di Sala Consilina dove resteranno a disposizione dell’autorità giudiziaria di Lagonegro.

©Riproduzione riservata

  • Vea ricambi Bellizzi
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro