• Home
  • Cronaca
  • Meteo, supercomputer: «Natale senza cappotto»

Meteo, supercomputer: «Natale senza cappotto»

di Luigi Martino

Le previsioni meteorologiche lasciano ben sperare le località costiere del Cilento e scoraggiano i patiti del freddo e della neve. Si prospetta un autunno caldo da Roma in giù e specialmente in tutte quelle località che affacciano sul mar Mediterraneo. Antonio Sanò, direttore del portale www.ilmeteo.it sottolinea che sono appena giunte le elaborazioni stagionali dei supercomputer, che mettono in evidenza delle anomalie positive, ovvero valori termici ben superiori alle medie degli ultimi 30 anni.

Addirittura la Campania, la Siclia e Puglia potranno godere di un clima quasi estivo per buona parte di Novembre, avviandosi ad un Natale con clima mite. I grigiori autunnali rimarranno relegati al nord dove il sole vero si rivedrà solo in primavera. Il proseguo dell’Inverno sarà rigido con nevicate soprattutto a Febbraio al nord e sulla Toscana, mentre non farà affatto freddo al centro sud dove la primavera ripartirà spedita già a fine Marzo.

©

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019