• Home
  • Cronaca
  • Capaccio, vendevano 10mila paia di scarpe rubate: tre in manette(FOTO)

Capaccio, vendevano 10mila paia di scarpe rubate: tre in manette(FOTO)

di Federico Martino

Sono stati i carabinieri di Agropoli ad arrestare i tre che erano all’interno di un capannone ad Albanella intenti a sistemare la merce rubata. Il proprietario del capannone Franco Sabia, 43enne di Capaccio, insieme a Giuseppe Chiavazzo 55 anni di Angri e Franco Sorrentino 37enne di Gragnano erano intenti a fare “l’inventario” della merce rubata la notte precedente in un deposito a Castellammare di Stabia. Colti in flagranza di reato, i tre stavano infatti trattando con un probabile acquirente di Salerno, sono stati arrestati e per Chiavazzo e Sorrentino si sono aperte le porte del carcere di Fuorni mentre per Sabia al momento ci sono i domiciliari, il salernitano di 47 anni che stava trattando l’acquisto della merce è stato denunciato all’autorità Giudiziaria per ricettazione.  Il camion che conteneva circa 10.500 paia di scarpe di varie marche e numerose derrate alimentari, dal valore complessivo di 380.000,00 euro è stato posto sotto sequestro.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019