Morigerati, la cooperativa ‘Terra di Resilienza’ a ‘Terrafutura’ di Firenze: «Sostenibilità è modello economico vincente»

0
24

«Sostenibilità è modello economico vincente». E’ questo il messaggio che giunge dalle prime giornate della fiera – mostra fiorentina, ‘Terra Futura’, che venerdì, alla Fortezza da Basso, ha aperto le proprie porte alla sostenibilità e alle nuove idee di riconversione dell’economia.

L’evento è stato promosso dalla ‘Fondazione culturale Responsabilità etica per il sistema Banca Etica’, dalla Regione Toscana e Adescoop-Agenzia dell’economia sociale, insieme ai partner Acli, Arci, Caritas Italiana, Cisl, Fiera delle Utopie Concrete e Legambiente.

Quest’anno presente anche il comune di Morigerati e ‘Terra di Resilienza’, la  nascente cooperativa sociale che si è posta l’obiettivo di dare risposte concrete alle necessità e alle esigenze del piccolo borgo del Cilento con attività sociali e progetti culturali. Le spalle del gruppo sono forti e giovani: Antonio Pellegrino, Giancarlo Guercio, Dario Marino e Claudia Mitidieri solo i primi quattro «combattenti», affiancati, nella «sfida», da altri giovani del posto.

In prima fila, nella presentazione a Firenze delle bellezze del piccolo borgo cilentano, il sindaco Cono D’Elia da anni fautore dell’idea che la chiave di volta di una ripresa economica dei centri interni del Cilento sia la sostenibilità. A conferma del tutto la realizzazione, nel 2007, del progetto Paese Ambiente.

La nona edizione di Terrafutura ha come tema centrale il lavoro. Calendario fitto di incontri e dibattiti che affronteranno la questione da molti punti di vista: “lavoro e legalità”, “lavoro e crisi” ,”lavoro e benessere”; infine, “sviluppo sostenibile” evidenzierà le prospettive e le esperienze concrete per rendere effettiva una riconversione ecologica dell’economia.

©Riproduzione riservata

Articoli correlati: Morigerati, il Paese Ambiente fa tappa a Firenze alla mostra ‘Terrafutura’. Il sindaco: «Guardiamo al futuro in modo responsabile»

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here