Marina di Camerota, minorenni alzano il gomito e si sentono male: la confusione sveglia il quartiere

Alzano il gomito e si sentono male. Il fatto è successo intorno all’una tra sabato e domenica a Marina di Camerota, in zona Calanca. Due giovani minorenni di Avellino, in vacanza in Cilento, sono stati trovati per strada davanti a un bar, quasi collassati, completamente ubriachi, da una coppia di Napoli che li ha accompagnati a casa, un appartamento al primo piano in via G.Lamanna, che i ragazzi hanno fittato per qualche settimana insieme ad altri amici. La coppia allora chiede a uno di loro un recapito telefonico per poter contattare i familiari ma loro si oppongono e a quel punto i due decidono di allertare i carabinieri per portare aiuto ai ragazzi. Ma i due, forse impauriti per le conseguenze, continuano ad opporsi e iniziano ad alzare la voce fino a svegliare il vicinato. C’è chi è sceso in strada e chi invece è rimasto a guardare la scena dal balcone. Quasi due ore, fino alle 2:45, di caos e confusione in via G.Lamanna. 

©Riproduzione riservata