Carri armati invadono l’Italia, eccoli mentre attraversano il Cilento: cosa sta succedendo? Facciamo chiarezza

Da giorni in Italia gira uno o più treni che trasportano carri armati. Il caso è anche arrivato in Parlamento: “La Difesa chiarisca”. Potrebbero sembrare manovre militari. O almeno è questo che le persone hanno immaginato guardando le foto che arrivano dalla stazione di Pisciotta-Palinuro, da gran parte del Cilento e da tutta Italia. Alla stazione pisciottana, ieri pomeriggio (nelle foto), un treno carico di carri si è fermato per qualche istante. In quella di Sapri poco prima era successa la medesima cosa. Sul grande raccordo anulare di Roma, ci spostiamo più a nord, gli automobilisti hanno dovuto mettere le frecce per superare un tank senza cingoli che occupava la carreggiata di destra. E sulla linea adriatica della ferrovia, i cittadini si sono allarmati nel vedere transitare il treno carico di carri armati. In realtà, come si apprende da fonti militari, i movimenti sono spostamenti dovuti ad esercitazioni programmate.

Dove siano diretti questi armamenti, non è ancora dato sapere. Ma come è possibile immaginare, non sono passati inosservati. Tanto che la deputata di Sinistra italiana Laura Ricciatti ha presentato una interrogazione parlamentare per chiedere al governo spiegazioni. «Un clima di apprensione comprensibile dopo gli eventi di Parigi – ha detto al Corriere Adriatico – che porta molti cittadini a chiedersi cosa stia realmente accadendo, anche a seguito degli annunci di possibili interventi militari. E’ necessario chiarire questi dubbi ed evitare la diffusione di informazioni allarmanti o poco chiare. Per questo ritengo utile un chiarimento ufficiale del vertice della Difesa, al fine di tranquillizzare i cittadini sull’episodio».

Per quanto riguarda il treno carico di mezzi pesanti, secondo Il Tempo, Trenitalia avrebbe dichiarato che il convoglio fa parte di un trasporto programmato da tempo. I carri sarebbero diretti alla base di Capo Teulada in Sardegna. L’ufficio stampa delle Fs, contattato da ilGiornale.it, non è in grado di confermare. Il viaggio verso la Sardegna, però, non giustifica il passaggio dalla stazione di Milano, ad esempio. Secondo fonti militari i mezzi pesanti sarebbero diretti in Friuli per un’esercitazione. Ma il giallo rimane. E ai tempi degli attentati di Parigi e dei venti di guerra che soffiano sull’Europa, sono molte le domande che sorgono.

Foto: Pasqualina Montesano

©Riproduzione riservata